Problemi relativi al sonno
Perché dormire troppo può essere un problema

Spazio Notte 26 apr 2019

Quante volte ci sarà capitato di pensare di voler dormire per giorni interi? Quando si è stanchissimi non si desidererebbe fare altro!
E in realtà, non è per niente salutare…..incredibile….ebbene sì, dormire troppo fa male, esattamente come dormire troppo poco.
Niente contro le dormite che capita di fare nel weekend o in vacanza, ogni tanto ci vuole…ma la situazione comincia a diventare preoccupante quando non si tratta più di casi eccezionali ma quotidiani.

Ma cosa si intende per “troppo”? Per la comunità scientifica si tratta di dormite di più di nove ore per notte e prolungate nel tempo.

La ricerca ha identificato alcune conseguenze dell’ipersonnia.
Alcune sono, diciamo, a breve termine, altre invece possono contribuire allo sviluppo di vere e proprie patologie.

Fra le prime, ci sono i dolori alla schiena o muscolari, dovuti alla prolungata permanenza a letto; il mal di testa e la cosiddetta “ubriachezza da sonno”, cioè quella sensazione di intontimento che si prova dopo aver dormito troppe ore; e, paradosso, l’insonnia, perché dopo aver dormito tante ore ed essere stati svegli per poche, tornare a dormire come di consueto può risultare difficile.

Fra le conseguenze più profonde ne troviamo alcune veramente preoccupanti.
Una è la progressiva alterazione delle funzioni cognitive: perdita della fluenza verbale, difficoltà ad articolare o trovare le parole giuste e riduzione della memoria.
Ve ne sono altre a livello fisico: l’aumento di una particolare proteina del sangue che è strettamente correlato all’aumento di patologie cardiovascolari; il maggiore rischio di sovrappeso, obesità e diabete, dovuto al minor numero di ore dedicate alla vita attiva; la predisposizione verso disturbi dell’umore e depressione.

Il quadro è veramente allarmante. Ma non spaventiamoci!
La necessità di ricaricarsi una volta ogni tanto e il desiderio di recuperare un po’ di energie poltrendo un po’ a letto, non sono di certo nemici della salute né dell’umore. Anzi! Una volta ogni tanto ci sta proprio bene.
Ma fondamentalmente, dovremmo imparare a prenderci maggiormente cura di noi e delle nostre pause. Infondo, non è la quantità di ore a determinare il riposo, ma la qualità.
Dovremmo allontanare da noi tutte le fonti di stress, in generale nella vita e maggiormente in camera da letto, dovremmo allestirla come più si confà al nostro riposo e scegliere un letto che ci garantisca, come si dice, un sonno da re!

Vuoi Informazioni?

Invia adesso la tua richiesta.

info@illettoabaldacchino.it